OPPO RX17 PRO – Tutto quello che c’è da sapere


Ieri sera, nel cuore di Milano, Oppo ha presentato il nuovo flagship RX17 PRO. Device, che finalmente offrono qualcosa di fresco e di diverso, in un mercato Android, dove oramai tutti copiano tutto, e dove a volte manca un po’ di coraggio e di originalità.

Non è il caso di Oppo, che con RX17 PRO, porta la ricarica completa in 40 minuti e il sensore per le impronte sotto lo schermo. Ma procediamo con ordine.

Oppo RX17 è uno smartphone pensato per utenti esigenti, che sono alla ricerca di un device dal design e da tecnologia avanzate.

Partendo proprio dal design, mi sono trovata di fronte ad uno smartphone dai colori dinamici, che offre dei riflessi davvero molto belli e irresistibili.

Il display da 6,4 pollici con risoluzione 2340 x 1080 pixel offre un rapporto schermo / cornici del 91,5%, ed è stato chiamato da OPPO “Waterdrop”, in quanto è stato ispirato da una goccia d’acqua, offre una buona ergonomia, con fotocamera anteriore posizionata al centro e nascondendo di conseguenza il sensore della luce e di prossimità.

Il grande schermo include il sensore per lo sblocco posizionato direttamente sotto schermo, che al tempo stesso permette di fruire della funzione Full Screen Multitasking. Ma non solo, infatti grazie alla Smart Bar è possibile ad esempio rispondere ad un messaggio senza interrompere la visione di un video.

Sotto il profilo hardware troviamo il processore Qualcomm Snapdragon 710 con 6 GB di RAM e ben 128 GB di memoria interna non espandibili.

Il comparto fotografico vede la presenza di un doppio sensore posteriore: uno da 12 megapixel con apertura f/1.5-f/2.4 e uno da 24 megapixel con apertura f/2.6.

La mia Instagram Stories

Oppo ha lavorato molto per ottimizzare al meglio la fotocamera, soprattutto per quanto riguarda le riprese notturne. Proprio per questo troviamo tre importanti caratteristiche/funzionalità:

  • AI Ultra-Clear Engine : che permette agli utenti di scattare foto in notturna di alta qualità, grazie ad un sistema in grado di identificare ben 23 tipi di scene indipendenti e fino a 864 scene miste.
  • Apertura Smart:  ossia un’apertura variabile di f/1.5-f/2.0 che permette di regolare in maniera automatica la luce cosi da poter scattare immagini nitide e chiare
  • OIS (Optical Image Stabilization), ossia la stabilizzazione ottica delle immagini che permette di impostare tempi di esposizione più lunghi, migliorando gli scatti notturni.

La camera frontale è invece da 25 megapixel con sensore Sony IMX576 con apertura f/2.0 e supporto real-time HDR.

Oppo RX17 Pro è dotato di 2 batterie integrate da 1850 mAh, con una capacità totale di 3700 mah. La particolarità è che troviamo la tecnologia SuperVOOC, ossia una sorta di ricarica flash che permette di ricaricare in 10 minuti il 40% della batteria e in 40 minuti si ottiene una ricarica completa!

OPPO RX17 Pro sarà in vendita a partire dal 16 novembre al prezzo suggerito di € 599,00.

Credo che le carte in regola per avere successo ci sono tutte, e ripeto, finalmente dopo tanto tempo si vede qualche novità nel mercato Android. Non vedo di poterlo recensire per confermarvi o meno le buone sensazioni provate durate la presentazione.

Previous LEGO DC SUPER VILLAINS - RECENSIONE
Next Post Operatorio Cane: che prodotti utilizzare - ecco la mia esperienza

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami