LG G8s ThinQ – RECENSIONE


The Breakdown

La mia valutazione 8.2

LG, un po’ ritardo rispetto ai diretti concorrenti, porta finalmente in Italia il suo top gamma: LG G8s ThinQ. Smartphone che segna il grande ritorno di LG tra i top e porta con se le nuove Air Motion: ossia azioni rapide che permettono di attivare alcune funzioni, come lo sblocco del display o l’avvio del player musicale, muovendo la mano davanti al display senza toccarlo.

Grazie all’ufficio stampa di LG, ho avuto modo di provarlo per alcune settimane, ed ora sono pronta a dirvi cosa ne penso.

CONFEZIONE DI VENDITA

La confezione di vendita include al suo interno il pin estrattore per la sim, il cavo usb /type-c, il caricatore Fast Charge da 9V, un paio di cuffiette in-ear con i relativi gommini di ricambio, un panno per la pulizia dello smartphone e una pratica cover trasparente.

HARDWARE & CONNETTIVITA’

LG G8s ThinQ è dotato dell’ottimo e oramai collaudato Qualcomm Snapdragon 855, con GPU ADRENO 640. A corredo troviamo 6 GB di RAM e spazio interno disponibile nei tagli da 64 GB e 128 GB, entrambi espandibili tramite micro-sd, rinunciando però alla seconda sim. Mentre l’IA è affidata al processore integrato HEXAGON 690.

Lo smartphone è un Dual Sim ibrido e supporta le reti 4G LTE di cat.20 con velocità di download pari a 1960 Mbps e 75Mbps in upload, inoltre troviamo di  Wi-Fi dual-band, Bluetooth 5.0, NFC, porta Type-C e GPS.

DESIGN & SCHERMO

LG G8s è dotato di un design completamente in vetro, con protezione Gorilla Glass 5 con finitura a specchio nel posteriore. Il frame che avvolge il device è, invece, in alluminio. Nonostante il vetro, la back cover non è scivolosa, ma il trattamento oleofobico non è dei migliori, per cui se le ditate vi danno fastidio, vi consiglio di utilizzare una pratica cover. 

Le sue dimensioni sono 155.3 x 76.6 x 7.99 mm per 181 grammi di peso; fortunatamente il device è certificato IP68 per la resistenza ad acqua e alla polvere, e la certificazione MIL-STD-810G contro cadute ed urti.

Analizzandolo più da vicino troviamo sul lato sinistro i due pulsanti per la gestione del volume e il tasto per attivare Google Assistant. Sul lato destro, invece, trova spazio il tasto di accensione / spegnimento e il carrellino per sim, sul lato sinistro il bilanciere del volume e il tasto dedicato all’assistente di Google. Sul lato corto inferiore trova spazio il jack per le cuffie, il microfono principale, l’ingresso Type-c e lo speaker principale, mentre sul lato corto alto e presente il microfono per la riduzione del rumore. Il lettore delle impronte è posizionato sul retro, subito sotto il comparto fotografico.

Il display è un OLED da 6,21 pollici con risoluzione FullHD+ pari a 1080 x 2248 pixel. I colori sono nitidi e i neri molto intesi. La luminosità massima non è altissima, ma sotto la luce del sole si legge bene, inoltre la gestione della luminosità in automatica funziona bene.

Frontalmente è presente il notch al cui interno sono stati inseriti la camera frontale da 8 megapixel, la capsula auricolare e la camera Tof, chiamata anche Z-Camera, oltre ad un piccolo sensore ad infrarossi per il riconoscimento del volto, della mano e per le Air Motion.

LG G8s supporta inoltre l’Always On Display per visualizzare alcune info come l’ora, ma non permette l’interazione con le notifiche.

BATTERIA & AUDIO

LG G8s è dotato di una batteria da 3550 mAh che difficilmente vi porterà a sera senza una ricarica a metà giornata. Forse bisogna fare qualche aggiornamento software mirato, sia per migliorare l’autonomia in stand-by sia durante l’utilizzo di app. Fortunatamente troviamo il supporto per la ricarica rapida Quick Charge 3.0

Il comparto audio vede la presenza di uno speaker stereo, dal suono forte e pulito. Utilizzando invece le cuffie tramite il jack audio, si può fruire di un DAC Audio a 32bit con tecnologia DTS X Surround.

FOTOCAMERA

LG G8s ThinQ è dotato di una tripla fotocamera posteriore composto da:

  • sensore principale da 12 megapixel con apertura f/1.8 e stabilizzatore ottico
  • teleobiettivo da 12 megapixel con apertura f/2.6, zoom 2x e stabilizzatore ottico
  • obiettivo grandangolare da 13 megapixel con apertura f/2.4.

Gli scatti sono risultati molto buoni in condizione di luce ottimale, con colori nitidi e abbastanza profondi. In condizioni di luce non ottimale, tipo di notte,  si ha davvero tanto rumore. 

Il software di LG G8s ThinQ permette anche di scattare foto con sfondo sfuocato, con il grande vantaggio che questa funzione può essere utilizzata anche nelle riprese video.

I video tra l’altro posso essere registrati con qualità 4K a 60 fps.

La fotocamera anteriore è invece da 8 megapixel con apertura f/1.9 con sensore ToF 3D. Personalmente i selfie non mi è esaltano più di tanto, in quanto a mio avviso le foto peccano in dettagli. Interessante invece l’effetto sfuocato.

AIR MOTION – QUESTE SCONOSCIUTE

Con LG G8s ThinQ, la società introduce la Z-Camera, ossia il sensore ToF 3D dotato di emittore ad infrarossi, che permette il riconoscimento del volto, e della mano, oltre a sfruttare le nuove Air Motion, ossia dei gesti che permettono di gestire il device senza toccarlo. Per far funzionare le Air Motion bisogna tenere la mano ad una certa distanza dalla Z-Camera, unico difetto è che al momento le Air Motion non sono precise, perchè basta tenere la mano o troppo vicino o troppo lontana del device e queste non funzionano.

COME SBLOCCARE IL DISPLAY

LG G8s ThinQ può essere sbloccato non solo tramite riconoscimento tridimensionale del viso e con il lettore delle impronte digitali, ma anche attraverso l’ hand ID, ossia attraverso  il riconoscimento del reticolo venoso della mano.

INTEGRAZIONE CON DISPOSITIVI LG

Ho trovato particolarmente interessante l’integrazione, fruibile tramite l’apposita app di LG, tra i vari dispositivi LG. Infatti io che ho un OLED LG di ultima generazione, riesco ad utilizzare lo smartphone come telecomando, e avviare NETFLIX, le varie app del TV e regolare il volume.

PRESTAZIONI

LG G8s ThinQ è uno smartphone che non delude, sempre fluido e pronto in ogni condizione. Anche con applicazioni pesanti, il device non ha presentato rallentamenti o indecisioni. Sul retro però surriscalda un po’.

CONCLUSIONI

Nonostante LG G8s ThinQ, sia arrivato in ritardo dispetto alla concorrenza, segna il grande ritorno di LG tra i top gamma. L’esperienza utente è buona e il device è molto resistente. Forse alcune funzioni necessitano ancora di rodaggio, ma il risultato generale è più che soddisfacente. L’autonomia è da migliorare.

LG G8s ThinQ costa però 769,90. Io personalmente lo acquisterei solo nel momento in cui il prezzo cala sotto i 500 euro.

Previous FITBIT VERSA LITE - RECENSIONE
Next Weenect tracker GPS per cani

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami