LEGO DC SUPER VILLAINS – RECENSIONE


COSA NE PENSO

La mia valutazione 8.4

Lego DC Super Villains appare sui mercati di tutto il mondo dopo solo sei mesi dall’ultimo lavoro LEGO firmato dal gruppo TT Games, ovvero Lego- Gli Incredibili.

Anche questo nuovo capitolo nasce dalla creatività dello stesso gruppo di lavoro, tuttavia a differenza degli altri non si ispira a nessun film.

E questo consente di abbattere i limiti imposti alla fantasia: nessuna storia da sviluppare, nessun eroe da tratteggiare, ma solo carta bianca e tante idee a cui dare forma.

Quello che ne vien fuori è un videogioco genuino, diretto, in grado di comunicare con il giocatore e di strappare anche qualche risata dovuta ai giochi con le idiosincrasie con i personaggi.

L’intero videogioco e la sua trama si sviluppa all’interno della prigione della città di Gotham City, in cui sono racchiusi noti criminali tra cui Lex Luthor e un personaggio particolare, per metà uomo, in grado di assorbire i poteri altrui.

Quel personaggio siete voi e tramite una simpatica e semplice interfaccia potrete personalizzarlo secondo i vostri gusti personali: ed ecco che dopo aver scelto il mantello giusto, l’abito, i capelli e addirittura il nome, potrete iniziare a giocare.

Sarà un po’ come entrare in un LEGO store, dove bisogna assemblare i personaggi scegliendo i giusti mattoncini, dalla testa agli accessori. Questa è la prima grande novità introdotta: non solo qui il focus si sposta sui criminali, i Villains che bonariamente offuscano gli eroi, ma è proprio il giocatore a dare forma e sembianze umane all’anti eroe protagonista di questa strepitosa avventura.

Il gioco di LEGO DC Super Villains si apre con l’evasione del super criminale Lex Luthor. Il giocatore è coinvolto nella fuga sin dall’inizio, dalla progettazione fino alla realizzazione, per poi terminare con l’acquisizione del potere/ abilità di Lex Luthor da parte vostra.

Anche il potere assorbito potrà essere personalizzato secondo i vostri gusti: potrete scegliere infatti se lanciare raggi dagli occhi o dalle mani, e regolare il colore e l’intensità dell’effetto visivo che ne scaturisce. Metteremo poi la nostra abilità a disposizione della Lega dell’ingiustizia, la quale dovrà trasferire la sua attenzione da una Justice League non pervenuta ad un Sindacato della Giustizia, noto a tutti come il Sindacato del Crimine.

Ben presto però i super eroi facenti parte di questa squadra dimostreranno le loro reali intenzioni, minacciando gli stessi criminali e gli abitanti di Terra 1. Il videogioco LEGO DC Super Villains può essere giocato sia in modalità singolo che multi player su schermi condivisi.

Il giocatore poi non è costretto a vestire sempre i panni del personaggio misterioso etichettato con il termine di “ Recluta”, ma, a proprio piacimento potrà indossare anche i panni di altri criminali del gruppo DC Comics, se non addirittura anche di qualche eroe.

Sorprendenti le location in cui questi personaggi si muovono. Si parte dalla famosa Gotham City di Batman, per passare poi alla Metropolis di Superman e la pacifica Smallville. 

Tutte queste storiche locations sono riunite tutte insieme in un’unica vasta mappa open word in cui poter vagare a piedi o sfruttando l’abilità della velocità o dei salti in lunghezza. Le animazioni sono di gran lunga migliorate, mostrandosi più fluide, sebbene non mancano dei difettucci non ancora superati.

Accedendo infine al menù generale di gioco si può accedere ai cosiddetti Extra con i quali poter raddoppiare i gettoni raccolti durante le varie missioni in giro per la mappa. Ma non solo. Tramite gli Extra il giocatore può anche individuare oggetti rari come per esempio i mattoncini dorati o i mini kit.

Insomma il videogioco LEGO DC Super Villains è un contenitore di continue sorprese per il giocatore che non accusa mai la noia né la sensazione di prevedere cosa l’attende dopo.

Un gioco mai scontato, ironico e sarcastico allo stesso tempo. Un’avventura imperdibile per tutta la famiglia. Non resta che augurare a tutti buon divertimento.

Previous CALL OF DUTY: BLACK OPS 4 - RECENSIONE
Next OPPO RX17 PRO - Tutto quello che c'è da sapere

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami