E poi ti ritrovi in giornate come questa, in cui senti che il mondo ti crolla addosso. E’ già da diverso tempo che sento di non avere più il controllo della situazione e la cosa mi fa male.

Forse è vero l’unica cosa che so fare bene è piangere, ma del resto cosa mi resta? Forse è il caso di mettere tutto (passioni comprese) in un cassetto e provare a riprovarci…

Potrebbe sembra un discorso senza senso, ma il vuoto che provo dentro di me è cosi deprimente, così deplorevole che quasi mi uccide.

Una volta avevo la scrittura che mi dava soddisfazioni, in un certo senso mi sentivo realizzata, ora invece mi rendo conto che anche questo non basta più, anzi oramai è diventato quasi un peso.

Mi spiace ma non tollero più trovarmi nel mezzo di queste figure che chiamarle di “cacca” è pure educato, mi vergogno quasi di farmi vedere in giro. Ma è mai possibile che io mi debba sentire cosi?

E’ poi al posto di trovare conforto dalle persone che in teoria dovrebbero essere a me care, trovo solo tanta rabbia e sparate senza senso…

Dicono che il mondo è bello perché è vario, ma sono un po’ stufa di questo arcobaleno colorato.

No more articles