HONOR 20 e 20 Pro – tutto quello che c’è da sapere


Oggi Honor ha presentato a Londra  i nuovi device della serie 20: Honor 20 e Honor 20 Pro. Smartphone che si caratterizzano dalla Quad Camera da 48 megapixel  e dal nuovo design oleografico. Ma procediamo con ordine.

Honor 20 e 20 Pro vantano un design completamente rinnovato, infatti Honor lancia il dorso in vetro oleografico dinamico multimediale, realizzato utilizzando la nuova tecnologia Triple 3D Mesh. Questa tecnologia prevede due fasi: in primis crea uno strato di profondità attraverso la nanotecnologia, creando milioni di prismi in miniatura e successivamente i vari strati di vetro vengono assemblati, creando attraverso i prismi, luce riflessa in ogni direzione.

Entrambi gli smartphone vantano un display all-view da 6,26 pollici, con rapporto corpo-schermo pari al 91,7%. La camera frontale in screen è da 4,5 mm, in questo modo riusciamo ad avere un schermo all-view, per fruire al meglio dei contenuti multimediali.

Il sensore delle impronte digitali è stato posizionato sul lato destro del frame in alluminio, in modo da favorirne l’utilizzo durante la presa del telefono.

Ma non solo, Honor 20 e 20 Pro includono dei componenti in grafene per la dissipazione del calore, e garantire le migliori performance in ogni condizione di utilizzo.

Per quanto riguarda l’hardware Honor 20  vanta il processore a 7 nanometri Kirin 980 con a corredo 8 GB di RAM e 128 di ROM. Il tutto affiancato alla GPU TURBO 3.0 per aumentarne le funzionalità e le prestazioni. Honor 20 Pro, invece si differenzia per la ROM che aumenta a 256 GB.

La batteria integrata è da 4000 mAh in Honor 20 Pro, mentre quella di Honor 20 è leggermente più piccola (3750 mah). Entrambi gli smartphone vantano la ricarica rapida (50% di ricarica in soli 30 minuti).

Le novità però non finiscono qui, perché finalmente Honor non ha lasciato il comparto audio al caso, ma ha integrato il Virtual 9.1 Surround Sound ed offre il doppio microfono integrato.

La presentazione di Londra si è soffermata molto sul comparto fotografico, perché Honor 20 e Honor 20 Pro vantano ben 4 sensori posteriori:

  • sensore principale Sony IMX586 da 48 megapixel con apertura f1.4 e stabilizzatore ottico
  • Grandangolo da 117° da 16 megapixel con apertura f/2.2
  • Teleobiettivo da 8 megapixel con apertura f/2.4, zoom ottico 3x, zoom ibrido 5x, zoom digitale 30x e stabilizzatore ottico
  • Camera macro da 2 megapixel con apertura f/2.4.

Tra le nuove modalità di scatto spiccano la nuova modalità AI Ultra Clarity che permette di scattare foto più nitide durante il giorno, e la nuova modalità Super Night che sfruttando la stabilizzazione multi-frami AI e un avanzato algoritmo, permette di scattare in notturna con una nitidezza mai vista su uno smartphone.

La camera frontale è invece da 32 megapixel con apertura f/2.0.

Honor 20 Pro è disponibile nei colori Phantom Black e Phantom Blue al prezzo di €599,00, mentre Honor 20 nei colori Midnight Black e Sapphire Blue al prezzo di € 499,00

Le premesse per diventare il miglior smartphone di questo 2019 ci sono tutte: perfomance, audio e ottima fotocamera. Prossimamente la review completa. 

Previous RAGE 2 - RECENSIONE
Next SAMSUNG GALAXY S10 - RECENSIONE

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami