FITBIT VERSA LITE – RECENSIONE


The Breakdown

La mia valutazione 8.6

Fitbit, lo scorso marzo, oltre all’ottimo Inspire HR, ha commercializzato in Italia anche il nuovo Fitbit Versa Lite, versione “economica” del più blasonato Versa.

Prima di addentrarmi nella recensione, mi preme sottolineare che Versa Lite perde alcuni dei sensori presenti invece su Versa, ma nell’uso quotidiano mi ha soddisfatto appieno offrendo un monitoraggio preciso e completo.

UN’OCCHIATA DA VICINO

Il design è praticamente uguale al fratello maggiore Fitbit Versa, infatti è realizzato in alluminio e la sua forma è quadrata con angoli arrotondati. E’ presente un unico tasto posizionato a sinistra che permette di accendere il display e di tornare indietro dalle varie schermate. Nonostante le cornici sono molto accentuate, l’effetto finale è davvero molto gradevole, tanto che per me, Fitbit Versa è uno dei fitness tracker più belli ed eleganti presenti sul mercato. Ma non solo, infatti grazie al sensore di luminosità integrato in Versa Lite, il dispositivo sarà sempre visibile in ogni condizione di luce, anche sotto la luce del sole. Inoltre, è garantita l’impermeabilità fino a 50 metri, per cui potrete utilizzarlo in doccia e in piscina senza il minimo problema.

Posteriormente invece trovaimo il sensore per il battito cardiaco e i contatti pin per la ricarica, che avviene tramite un apposito cavo proprietario. Qui, come ho già fatto per altre recensioni di Fitbit, sottolineo il fatto che mi piacerebbe trovare un cavo universale, magari compatibile con tutti i Fitbit.

La confezione di vendita, oltre al cavo proprietario, include anche un secondo braccialetto di taglia L (già inserito nel quadrante troviamo un braccialetto taglia M) e il manualetto con le istruzioni base.

Il cinturino è realizzato in silicone lisce, può essere facilmente sostituito con altri della gamma fitbit, grazie ad un pratico meccanismo a incastro.

FUNZIONI PRINCIPALI

Essendo un fitness tracker, Fitbit Versa Lite rileva automaticamente le varie attività come la corsa e il ciclismo. Può monitorare anche il nuoto, sotto forma di tempo in cui viene effettuato e non le vasche.

Volendo l’utente, sfruttando il display touch, può avviare manualmente il tracciamento di alcune attività fisiche come ad esempio la camminata, la corsa e la bici e persino modificarne alcuni parametri.

Anche in Fitbit Versa Lite è presente il sensore per il rilevamento del battito cardiaco, che stando alle rilevazioni effettuate, è uno tra i più precisi presenti sul mercato. Il sensore rileva anche i valori medi registrati durante l’attività fisica.

Ovviamente vengono contati anche i passi, anche se il conteggio è sovrastimato rispetto a prodotti concorrenti. Inoltre i valori possono variare se indossate il Fitbit sul polso dominante.

Fitbit Versa Lite effettua anche il monitoraggio del sonno, come per gli altri prodotti Fitbit già recensiti, non posso fare altro che dirvi ancora una volta, che la rilevazione del sonno è molto dettagliata e precisa, una delle migliori sul mercato.

Infatti è in grado di rilevare anche i piccoli risvegli notturni, i momenti di agitazione e le varie fasi del sonno. Già dal braccialetto si riesce a vedere qualche dato, ma per le statistiche complete è necessario consultare l’app Fitbit.

L’APPLICAZIONE FITBIT il vero cuore del FITBIT VERSA LITE

Per sfruttare al meglio Versa Lite e per sincronizzare i dati è necessario utilizzare l’applicazione FITBIT, disponibile sia per iOS che per Android.

Attraverso l’applicazione possiamo settare alcuni parametri, come ad esempio modificare le watchface e impostare quali notifiche ricevere dalle app presenti sullo smartphone.

Una volta abilitate, le notifiche verranno mostrare sul display del Versa Lite, e nel caso di Whatsapp è anche possibile inviare delle risposte preselezionate.

Inoltre possiamo aggiungere i cibi che mangiamo e l’acqua che beviamo per avere anche un resoconto sulle calorie assunte.

DIFFERENZE CON FITBIT VERSA

Fitbit Versa Lite rispetto al Versa normale non è dotato di connettività Wi-FI, altimetro (non vengono rilevati le scale fatte) e il sensore NFC, per cui non è possibile effettuare pagamenti contactless tramite l’orologio.

Inoltre, in Fitbit Versa Lite non possiamo memorizzare e ascoltare la musica direttamente dal fitness tracker e non possiamo visualizzare gli esercizi sullo schermo.

AUTONOMIA

L’autonomia di Fitbit Versa Lite è di 5 giorni, se volete prolungare un po’ la vita del braccialetto prima di doverlo ricaricare potete disattivare il monitoraggio del battito cardiaco continuo, cosi da poter arrivare a 7 giorni di utilizzo. La ricarica avviene in poco più di un’ora, tramite il cavo proprietario.

CONCLUSIONE

Fitbit Versa Lite mi ha davvero soddisfatta nell’utilizzo quotidiano, perfetto per chi vuole utilizzarlo in maniera non professionale e per chi era un dispositivo, che oltre a fungere da orologio, vi permette di tenere traccia dell’attività fisica quotidiana e delle notifiche più importanti.

Il prezzo a listino è di € 159,99 ma online si può trovare a € 139,99.

Previous Huawei Matebook 13 - Recensione
This is the most recent story.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami