ASUS ZENFONE MAX PRO M1 – RECENSIONE


Cosa ne pensiamo

La mia valutazione 8.4

La gamma smartphone di Asus è volta ad accontentare ogni fascia di utenti, ed oggi sono qui a parlarvi del nuovo Asus Zenfone Max Pro M1, che grazie alla sua batteria da 5000 mAh, si candida come campione di autonomia.

Scopriamolo insieme nella mia recensione.

HARDWARE & CONNETTIVITA’

Asus Zenfone Max Pro M1 si presenta al pubblico con una scheda tecnica abbastanza interessate. Il processore è affidato al buon octa-core Qualcomm Snapdragon 636 con abbinato 3/4 GB di RAM e memoria interna disponibile sia nel taglio da 32 GB sia in quello da 64 GB, in entrambi i casi con memoria espandibile.

Si tratta di uno smartphone Dual SIM (due NANO SIM), dotato di tecnologia LTE di categoria 13 con velocità di download fino a 400 Mbps e upload fino a 150 Mbps. 

Non manca poi il Wi-Fi dual band, il Bluetooth 5, il GPS e la radio FM.

DESIGN & SCHERMO

Asus Zenfone Max Pro M1 è vanta dei buoni materiali costruttivi, a partire dalla cover posteriore in alluminio, con bordi arrotondati, mentre la cornice è in plastica. Personalmente la back cover trattiene moltissimo le ditate. Sempre posteriormente è presente il lettore d’impronte, che funziona bene ed è abbasta veloce.

Frontalmente a farla da padrona è il grande schermo da 5,99 pollici, non è presente il notch, e il pannello LCD IPS vanta la risoluzione Full HD+ pari a 2160 x 1080 pixel.

I colori sono ben tarati e i colori sono molto profondi. La leggibilità è ottima, anche sotto la luce diretta del sole.

FOTOCAMERA

Zenfone Max Pro M1 è dotato di un doppio sensore posteriore da 13 e 5 megapixel. Il sensore da 13 mp è dotato di apertura f/2.2, mentre quello da 5 mp viene utilizzato dal sistema per il rilevamento della profondità di campo.

Frontalmente, invece, trova spazio un sensore da 8 megapixel con apertura f/2.0.

Le foto sono buone, soprattutto quelle scattate con ottima illuminazione, in quanto i colori risultano ben tarati e con un buon dettaglio. Le foto in notturna invece soffrono di tanto rumore e di poco dettaglio.

Credo che il problema principale, sia legato al software che accompagna le fotocamere, in quanto è risultato estremamente lento, tanto che per scattare una foto bisogna rimanere qualche secondo altrimenti le foto vengono tutte mosse!

Foto Scattate Con Asus Zenfone Max Pro M1

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank

La fotocamera frontale, offre foto non dettagliatissime, ma comunque gradevoli. Inoltre il piccolo LED anteriore fa bene il suo lavoro quando c’è poca luce.

I video con qualità Full HD non sono perfetti a causa della mancanza dello stabilizzatore e dell’autofocus non perfetto.

BATTERIA & AUDIO

Asus Zenfone Max Pro M1 include al suo interno una batteria ultra-capiente da ben 5000 mAh. Batteria che permette di utilizzare lo smartphone per ben 2 giorni lavorativi, senza dover attivare nessun tipo di risparmio energetico. Infatti, proprio la batteria rappresenta il grande punto di forza di questo device, pensato proprio per chi la durata della batteria è tutto!

Il comparto audio, vede la presenza di un unico speaker mono, che purtroppo risulta essere di scarsa qualità, tanto che in modalità vivavoce non può essere utilizzato. 

SOFTWARE

Zenfone Max Pro M1 di Asus è dotato di sistema operativo Android 8.1, ovviamente con interfaccia personalizzata ZenUI.

Il software permette di modificare temi, calibrare i colori e attivare le gesture ZenMotion che permettono ad esempio di disegnare delle lettere a schermo spento per attivare delle scorciatoie ed aprire ad esempio determinate app..

Come politica Asus ha fortunatamente ridotto le app di terze parti, ma qui però manca anche l’app “Gestione Telefono” per gestire il risparmio energetico e memoria.

Nonostante lo smartphone vanti una scheda tecnica di tutto rispetto, il software rappresenta il grande punto a sfavore di questo Zenfone: l’ottimizzazione non è il massimo e spesso e volentieri si verificano blocchi e incertezze. 

CONCLUSIONE

In conclusione, Asus Zenfone Max Pro M1 è uno smartphone pensato per colore che cercano una grande autonomia, lasciando in secondo piano altre funzioni come la fotocamera e l’audio.

Il suo prezzo è altamente competitivo, si parla di 199 euro per la versione 3/32 GB e 249 euro per la versione 4/64.

Previous IMBIANCHINO ONLINE - ATTENZIONE ALLE FREGATURE SU FACEBOOK
Next DJI OSMO MOBILE 2 - RECENSIONE

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami