ACER CHROMEBOOK TAB 10 – RECENSIONE


Cosa ne pensiamo

La mia valutazione 7.7

Acer cerca di risollevare il mercato tablet lanciando in Italia il nuovo Acer Chromebook Tab 10: uno smartphone basato su Come OS, pensato per utenti che non hanno troppe esigenze e che utilizzano l’intero ecosistema google per lavoro e per studio.

CONFEZIONE DI VENDITA

La confezione di vendita incluse semplicemente il tablet  (con pennino integrato) e l’alimentatore. Peccato che la tastiera Bluetooth non è inclusa ed eventualmente va comprata a parte.

HARDWARE & CONNETTIVITA’

Acer Chromebook Tab 10 è dotato di un processore Rockchip RK999, composta da un dual-core ARM Cortex-A72 da 2 GHz e un quad-core Cortex A53 da 1,5 Ghz. Il tutto affiancato da una GPU Mali T860Mp4, oltre a 4 GB di RAM e 32 GB di memoria eMMC espandible tramite micro-sd.

Dal punto di vista connettività troviamo Wi-Fi ac e Bluetooth 4.1. Abbiamo poi una porta audio ed una USB-C con supporto all’output video, che in effetti ben si sposa con una delle modalità della penna (ne parliamo sotto).

DESIGN & SCHERMO

Acer Chromebook Tab 10, si presenta un design giovanile, forte del suo corpo posteriore in plastica zigrinata di colore azzurro, riesce ad un offrire un buon grip e una buona sensazione al tatto. Il peso di circa 550 grammi si fa sentire e le cornici attorno al display sono molto evidenti.

All’interno della scocca è presente uno slot, dove troviamo la piacevole sorpresa del pennino di Wacom. Questo pennino, utilizza il metodo di risonanza magnetica, donando, durante la scrittura una sensazione di estrema naturalezza. Il pennino è privo di batteria e offre ben 4096 livelli di pressione.

Non manca uno slot micro-sd per espandere la memoria, la porta USB Type-C da utilizzare per la ricarica  e due speaker posizionati nei due lati corti.

Il display IPS da 9,7” vanta man risoluzione pari a 2018 x 1536 pixel. I colori sono abbastanza saturi, con colori ricchi di dettagli, risultando perfetto sia per la visione di contenuti multimediali.

Non è presente il sensore di luminosità, ma la stessa risulta essere molto forte. Il risultato? La lettura sotto la luce del sole è perfetta!

FOTOCAMERA

Acer Chromebook Tab 10 vede la presenza di una camera posteriore da 5 megapixel con risoluzione 2592 x 1944, mentre quella anteriore è da 2 megapixel con risoluzione 1600 x 1200. Come è facilmente intuibile non si tratta di un tablet per scattare foto “stratosferiche” ma le due fotocamere devono essere concepite per le videochiamate.

BATTERIA

La batteria integrata nel Chromebook Tab 10, permette di utilizzare il tablet per circa 7 ore con utilizzo intenso. Quindi considerando un utilizzando “scolastico” riuscirete a coprire senza grossi problemi due giorni lavorativi.

SOFTWARE

Senza ombra di dubbio, il lato software è la parte più interessante di questo tablet. Chromebook Tab 10 è pensato per il mondo Educational e per l’utilizzo scolastico.

Il sistema operativo è Chrome OS, integrato con le app di Android e tutte le principali funzionano abbastanza bene.

Ma quello che più mi è piaciuto è la penna Wacom: perfetta per scrivere, per evidenziare, per catturare screen shot. Lo strumento perfetto per lo studente che rende questo tablet irresistibile.

Di contro però, ho sentito la mancanza di una tastiera fisica: quella virtuale funziona, ma non offre la stessa esperienza d’uso vista sui tablet basati su sistema operativo Android, in quanto mancano parecchie opzioni di configurazione.

CONCLUSIONE

In conclusione, Acer Chromebook Tab 10 è un tablet riuscito a metà: ottima l’autonomia e la penna wacom, ma andrebbe Google dovrebbe migliorare il sistema operativo per renderlo più user-friendly.

A listino, il suo prezzo è 349 euro, ma online lo si può già trovare a meno. Perfetto per chi cerca uno strumento per lo studio, senza dover necessariamente spendere quasi 1000 euro per l’iPad, anche se le differenze sono sostanziali.

Previous XIAOMI MI 8 - RECENSIONE
Next VHOSTING: 60% di sconto su tutti gli hosting

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami