Tannerberg è uno sparatutto in prima persona, sviluppato da M2H e BlackMill Studios. Il gioco, come è facile intuire, ci farà scoprire i momenti più importanti della Prima Guerra Mondiale, attraverso una riproduzione abbastanza fedele delle battaglie che hanno caratterizzato quel triste periodo della storia mondiale.

Tannenberg è ambientato nell’ Europa Orientale del 1914, in particolare nei luoghi in cui erano presenti le trincee durante la Prima Guerra Mondiale. E’ giusto sottolineare, che a livello di gameplay, le cose sono molto diverse rispetto agli altri titoli sparatutto: infatti non basta essere super muniti di armi per vincere le battaglie, anzi quasi sicuramente finirete per essere uccisi! In Tannerberg è importante studiare una tattica di attacco e coordinarsi con il proprio plotone.

Quello che è emerso durante le mie sessioni di gameplay, è che il gioco punta ad essere una vera e propria simulazione della guerra, infatti nella maggior parte delle volte basta un colpo per essere ko, ecco perché è importante pensare ad ogni movimento ed agire con il proprio gruppo e non lanciarsi in sparatorie suicide.

Il gameplay ruota intorno alla vera simulazione della guerra, per cui tutte le varie operazioni di gioco come lo sparare, il ricaricare l’arma o il semplice muoversi risultano essere “lente”. Le armi sono fedelmente riprodotte, tanto da sembrare reali. A proposito di armi, se avete difficoltà con la mira (qui bisogna essere precisi), è possibile modificare la sensibilità dal menu delle opzioni.




Tannenberg include tre modalità di gioco: Manovra, Logoramento e Deathmach.

Nella modalità Manovra due team da 32 giocatori ognuno, si sfideranno in un mappa con vari punti di controllo. La partita finisce quando una delle due squadre conquista il quartier generale dell’avversario o quando finisce il tempo. Inoltre ogni qual volta viene conquistata una zona, il gioco assegna dei bonus da utilizzare durante la battaglia, come ad esempio, una maggiore velocità di ricarica delle armi o punti doppi. Attenzione però, se la vostra squadra non raggiunge i 32 giocatori, questi saranno rimpiazzati da bot, che purtroppo, a volte, non sono all’altezza della situazione.

Nella modalità Logoramento, il numero di giocatori di ogni squadra rappresenta un ticket. Ogni qual volta che un giocatore viene ucciso sul campo di battaglia e rinasce, fa perdere un ticket alla propria squadra. L’obiettivo è quello di azzerare i ticket della squadra avversaria.

La modalità Deathmach con i fucili è una sorta di tutti contro tutti, dove i giocatori avranno il fucile come unica arma. Uccidendo gli avversari si guadagno punti esperienza, che possono essere utilizzati per acquistare dei miglioramenti.

In Tannerberg troviamo truppe austriache, fanteria tedesca, fanteria russa e unità bulgare. Ogni fazione è curata nei minimi dettagli, a partire dalle uniformi e dai gridi di battaglia, riprodotti in lingua originale. Ogni truppa ha ruoli ben definiti con armi specifiche, così come i bonus che sono differenziati in base al plotone scelto. In questo modo, si è riusciti a creare un gameplay stratificato, che darà occasione al giocare di provare diversi approcci alla battaglia.



Peccato però, che gli sviluppatori non hanno inserito nel gioco i mezzi pesanti come i carri armati, sarebbe stata un’altra interessante variabile di gioco.

Graficamente Tannenberg non è affatto male: le mappe sono grandi e vuote, questo rende difficile gli spostamenti, poiché è più difficile non essere avvistati dalle truppe nemiche. Inoltre non ho mai notato incertezze grafiche, anzi la sensazione è quella di essere realmente in una zona di guerra.

A livello sonoro, a farla da padrona sono i rumori del fuoco delle armi e le voci in lingua originale (tedesco o russo) degli ordini che daremo al nostro gruppo.

In conclusione Tannenberg è un gioco ben realizzato, anche se forse avrà qualche difficoltà a farsi comprendere dai giocatori abituati ai classici sparatutto, dove basta sparare a destra e a manca per avanzare nel gioco. Qui invece, ripeto è importante agire sempre con il proprio gruppo ed avere una tattica di avanzamento. Proprio per questo, credo che Tannenberg non è un gioco adatto a tutti. Sarà sicuramente amato da chi ama il tatticismo e non lascia nulla al caso.

Tannenberg è disponibile per PS4 e Xbox One e visto il prezzo irrisorio di soli € 19,99, direi che è il caso di dagli una possibilità!

TANNENBERG
VALUTAZIONE: 7 alert-success

Scrivi un commento

Nuova Vecchia