Il mondo degli hard disk portabili è sempre in continua evoluzione, grazie a soluzioni sempre più sicure, piccole e perfette per la mobilità.

Non fa eccezione il nuovo SanDisk Extreme Pro SSD, disponibile nelle versioni da 500 GB e 1 TB, che grazie alle sue peculiarità estetiche e alla velocità di elaborazione dei dati, risulta essere il prodotto ideale per il professionista e per chi necessità di un hard disk di piccole dimensioni in mobilità.

La confezione di vendita, oltre all'SSD include anche due cavi: un cavo USB-C e un cavo adattatore USB-C a USB-A. In questo modo avremo la certezza di poter utilizzare l'SSD con qualsiasi pc.

Esteticamente il Sandisk Extreme Pro SSD è ben riuscito, piccolo e leggero (misure 10x57x11 mm) , sta saldamente nel palmo della mano, inoltre è rivestito gomma morbida, che lo rende stabile su ogni superficie e lo protegge da eventuali urti accidentali.

Nella parte superiore troviamo la scritta SanDisk, mentre nella parte inferiore è presente il connettore USB-C. Il case dell'SSD è si in gomma, ma è contornato da un profilo metallico di color arancione che lo rende accattivante e giovanile. Inoltre è presente un buco per poter agganciare ovunque l'SSD, risultando di fatto ideale per la mobilità.



Ma non solo, il dispositivo di SanDisk è certificato IP55 per cui è resistente alla polvere e agli spruzzi d'acqua (attenzione però che non può essere sommerso).

L'SSD Portatile SanDisk Extreme Pro è compatibile sia con Windows 10 che con macOS, ma in questo caso dobbiamo prima formattare in APFS. All'interno del disco è presente il software SanDisk SecureAccess che permette di creare cartelle protette con password per archiviare e proteggere i dati.

Grazie alla tecnologia NVMe, SanDisk dichiara di poter raggiungere fino a 1050 MB/s di trasferimento sfruttando l'interfaccia USB-C, tanto che per assurdo è possibile seguire editing video direttamente dall'unità.

Nei miei test effettuati con Black Magic Disk Speed è un MacBook Pro del 2016 ho ottenuto come velocità massima di scrittura i 4109 MB/s, mentre come velocità di lettura i 7129 MB/s.

Il valore indicato fa riferimento ad un file di dimensioni NTSC / PAL, mentre con un file 1080p ho ottenuto i 1370 MB/s in scrittura e i 2380 MB/s in lettura.

Come si può vedere dall’immagine sotto, più è grande il file più la velocità di lettura e scrittura tendono a ridursi.



In conclusione, l'unità SanDisk Extreme Pro SSD è disponibile nelle versioni da 500 GB, 1 TB e 2 TB. Ritengo che tutte e tre le versioni siano molto valide, perfetto per lavora in mobilità e necessità di uno spazio aggiuntivo da portarsi sempre dietro. Esteticamente mi piace parecchio, lo trovo un prodotto pratico e immediato. Senza contare la velocità di trasferimento dati, che insieme al suo design sono il grande punto di forza di questo SSD.


LA MIA VALUTAZIONE: 10 alert-success

Scrivi un commento

Nuova Vecchia