Torno a parlarvi dopo diverso di hard disk, e si perché da circa un mesetto ho tra le mani del nuovo hard disk di Western Digital: WD My Passport da 2 TB. Si tratta di un hard disk meccanico, volto quindi per l’archiviazione dei dati e per il backup del computer.

Esteticamente è davvero accattivante: la scocca in policarbonato è disponibile in diversi colori, e nel mio caso è di colore azzurro cielo. Il policarbonato è di ottima qualità, perché se anche proviamo ad esercitare una forte pressione sulla scocca, questa non flette. Estremamente piccolo e compatto (dimensioni 107.2 x 75 x 11.15 mm), è perfetto sia per essere trasportato, sia per restare sulla scrivania e dare un tocco di colore alla stanza. 

L’hard disk si collega al pc tramite la porta micro-b 3.0, quindi da un lato abbiamo la classica USB che va inserita nel pc, mentre dall’altro la micro-b che entra nel MyPassport. Purtroppo, si tratta di un cavo non cosi comune, quindi occhio a non dimenticarlo se vi portate in giro l’hard disk, altrimenti rischiate di non poterlo utilizzare. Inoltre, è presente un piccolo led di stato bianco quasi impercettibile.

L’hard disk meccanico contenuto all’interno del sample fornitomi da WD ha capacità 2 GB ed una velocità da 5200 RPM. In commercio, oltre a questa versione, troviamo anche le versioni da 1, 4 e 5 TB nei colori Nero, Azzurro e Rosso.

My Passport è compatibile sia con Windows che con Mac, ma è giusto sottolineare che questa versione esce dalla scatola con la formattazione NTFS di Windows, per avere quella nativa per Mac o acquistiamo la versione di MyPassport per Mac oppure lo formattiamo in HFS+ o APFS.

Il vero valore aggiunto degli hard disk My Passport è il software fornito a corredo. All’interno troviamo gli applicativi WD Discovery sia in formato eseguibile per Windows che per Mac. Una volta avviato, avremo la possibilità di installare i tre noti software di WD: WD Drive Utilities, WD Security e WD Backup.

WD Drive Utilities, permette il check-up dell’hard disk, verificando l’integrità del drive, la scansione dell’unità al fine di rilevare problemi. Inoltre, possiamo impostare un timer di spegnimento, per impostare dopo quanto tempo di inutilizzo mandare in sospensione il disco.  Ma non solo, possiamo anche disattivare il piccolo led di notifica e formattare l’hard disk.

WD Backup, è un utility che permette di effettuare dei backup automatici dei file presenti sul pc, impostando le cartelle da copiare, la cadenza dei backup ed eventualmente anche il ripristino dei file.

WD Security, attraverso questa utility possiamo crittografare l’hard disk utilizzando una password fornita dall’utente.  Interessante inoltre la funzione che permette di sbloccare il disco se colleghiamo il dispositivo ad uno specifico PC: in questo modo si rende l’hard disk protetto in caso di furto!

In conclusione, non posso che ri-confermare che WD My Passport è un dispositivo ben costruito, dal design moderno, che fa del suo software a corredo il suo grande punto di forza. Perfetto quindi per chi cerca un hard-disk meccanico portatile leggero, comodo e sicuro!

Scrivi un commento

Nuova Vecchia